Videobank, orgoglio meridionale

Condividi
di Francesco Monteleone

di Francesco Monteleone

L’azienda nasce 20 anni fa; Lino e Maria, marito e moglie, la fondano e si preoccupano inizialmente di gestire impianti WIFI, telefonia ed internet. Risultano essere la prima azienda in Sicilia a preoccuparsi di questo settore con successo.

Qualche anno dopo, quasi per caso,Videobank si affaccia nel mondo della televisione con un mezzo satellitare, la ITA302, che opera un servizio di backup per le partite di calcio. La professionalità e l’efficienza del personale fanno in modo che i committenti si fidino dell’azienda, offrendogli la gestione di lavori sempre più importanti.

E’ così che Videobank acquista nuovi mezzi ed attrezzature all’avanguardia, offrendo ai network italiani diverse soluzioni di produzione.

In 20 anni Videobank ha conquistato la fiducia di broadcaster come la RAI (per la quale ultimamente ha curato la produzione della visita del presidente Mattarella nell’isola di  Lampedusa con una regia mobile pentacamere),Mediaset (per la quale fornisce fly in appalto H24 oltre che le integrazioni delle partite di Champions League in tutta Europa), Sky (per la quale fornisce i mezzi satellitari e gestite i punti di trasmissione), La7 (per la quale fornisce troupe ENG e trasmissioni attraverso zaini LTE).

Ma anche televisioni estere come RTP, la televisione pubblica del Portogallo che abbiamo supportato negli Europei 2016 seguendo fino alla finale la squadra; TV3 Catalunia, BeIn Sport Francia, latelevisione polacca ed Aljiazeera, passando per altre televisioni meno note in Italia ma altrettanto importanti.

Attenzione ma soprattutto passione nei confronti delle nuove tecnologie, unite ad un ottimo spirito di affiatamento dei dipendenti che piuttosto che “squadra” preferiscono chiamarsi “famiglia”. Tecnici preparati, in continuo aggiornamento che si ingegnano, ad ogni lavoro, a trovare soluzioni ottimali ma che non si tirano dietro anche nelle condizioni di lavoro più difficili. Ma anche condizioni di lavoro che, in un momento di crisi del settore, rappresentano un’isola felice; stipendi pagati regolarmente, timbrature online per evitare il mancato conteggio delle ore di lavoro oppure la carta di credito aziendale con una buona copertura.

Lavori svolti ai quattro angoli del globo, in America per il ritiro dell’Inter, in Korea del Sud al seguito di Papa Francesco, in Sud Africa per i funerali di Nelson Mandela o in Svezia per la Champions League.

Investimenti in tecnologie, scelte sempre azzeccate ed un potenziale umano ben scelto. Insomma, Videobank è un’azienda che, piccoli passi alla volta, si è inserita bene ed è apprezzata in internazionale e nazionale.

Slc Cgil Puglia