Archivi Autore: Francesco Monteleone

THE HAPPY PRINCE” Regia di Rupert Everett. Italia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, 2018

Chi l’avrebbe mai immaginato che gli ultimi due anni di vita di Oscar Wilde sarebbero stati tanto penosi? Il dandy più famoso e amato della letteratura occidentale, nato a Dublino nel 1854 in una famiglia di elevato benessere, ebbe l’anima e la carriera artistica tranciata da un assurdo processo penale contro la sua dichiarata omosessualità. Sotto il falso nome di ...

Leggi Articolo »

IL GIOVANE KARL MARX – Regia di Raoul Peck – Francia, Germania, Belgio, 2017

Il ‘Manifesto del Partito Comunista’, dopo la Bibbia, è stato il più grande successo editoriale di sempre. Basta questo accidente per motivare la visione del film di Raoul Peck, Le jeune Karl Marx, un ottimo modo di apprendere la storia, invece di studiarla faticosamente sui libri. Karl Marx è stato il pensatore più popolare della filosofia, ma sicuramente anche il più strumentalizzato. ...

Leggi Articolo »

“LA PRINCIPESSA SCALZA” di e con Daniela Baldassarra – Teatro della Casa di Pulcinella di Bari (visto l’8 marzo 2018)

Si presenta abbigliata e truccata in rosa, il colore dell’innocenza nelle fiabe. Una giovane donna, rovinata dallo stupro, si è trasfigurata in principessa; una scelta ragionevole, a misura di bambina. Solamente con la fantasia ella riesce a governare un corpo staccato dalla mente, che non avrà più redenzione. Come previdenza alla limitata felicità futura, il personaggio visualizza l’arrivo del principe ...

Leggi Articolo »

Teatro Purgatorio di Bari – “La pulce nella farina si crede mugnaio” (visto il 18 marzo 2018)

Dopo 39 anni di recite comicissime, interpretate con costanza e rigore al servizio di altri registi, Franco De Giglio ha scritto e messo in scena la sua miglior commedia, dimostrandoci di aver acume e profonda moralità, oltre che spirito burlesco. Quattro membri di una famiglia barivecchiana e due giovanotti di differente origine sociale sono i personaggi che servono a sviscerare ...

Leggi Articolo »

Maestro, favurit’

Se avrete, una volta, la fortuna di sedervi a tavola con Peppe Barra gli sentirete pronunciare un proverbio che spiega bene l’amore per il buon cibo dei napoletani. “Pozza murí ‘e truono a cchi nun le piace ‘o bbuono” (Possa morire bastonato violentemente chi non ama il buono). Infatti il geniale maestro d’arti teatrali ama gustare le squisitezze, così come ...

Leggi Articolo »

IL FILO NASCOSTO Regia di Paul Thomas Anderson, USA, 2017

Non sapendo la trama del film si rimane molto sorpresi, vedendo che alla proiezione dell’ultimo film dell’imprevedibile Anderson arrivano decine di belle donne (più che donne belle) cioè tutte tirate a lucido con messe in piega costose, culi rialzati da tacchi spericolati e abiti presi in boutique esclusive. Abbiamo sbagliato sala? C’è un’altra sfumatura di colore che è stata erotizzata? ...

Leggi Articolo »

Giornalisti a mani nude contro i delinquenti

Nell’ultimo anno 126 casi di intimidazioni (8 nelle prime settimane del 2018) Sotto scorta 19 giornalisti. 176 misure di vigilanza disposte dalle forze di Polizia. I dati forniti dal ministero dell’Interno il 21 febbraio 2018 nel corso della seconda riunione operativa del Coordinamento per la sicurezza degli operatori dell’informazione sono i segni di una intolleranza crescente, di una guerra a ...

Leggi Articolo »

Teatro Palazzo Bari, “Eleganzissima” di e con Drusilla Foer

Vedendola comparire all’improvviso sulla scena, la mente produce un pensiero non richiesto: I poveri si vestono bene soltanto nei giorni di festa, ma difficilmente sono eleganti, perché non sono disinvolti. Invece Drusilla Foer ha un’eleganza infallibile; ella appartiene alla famiglia di un diplomatico nella quale, tutti i giorni, ognuno doveva essere impeccabile. Dunque, Drusilla ha imparato a bamboleggiare da piccola ...

Leggi Articolo »

The Post, regia di Steven Spielberg, USA, 2017

Questo pezzo è stato scritto dal solito pigropollo il quale aveva intuito (ma non era difficile) che in questo film i dialoghi sarebbero stati preminenti e, senza un motivo morale o materiale, si è messo in poltrona senza notes. Il risultato è che quelle 4-5 battute folgoranti sul mestiere del giornalista le ha dimenticate (tutte) appena sentite, per colpa dell’età, ...

Leggi Articolo »

UN SACCHETTO DI BIGLIE, regia di Christian Duguay, Francia, 2017

6 milioni di morti a causa del nazismo sono 6 milioni di storie tragiche che andrebbero raccontate tutte e in ogni modo, per far comprendere meglio agli ignoranti e agli indifferenti quanto dolore, ingiustizia, indecenza morale hanno prodotto i violentissimi seguaci di Hitler. Ma ci sono altrettante storie che pur non avendo avuto finali macabri o sanguinolenti ci ritornano in ...

Leggi Articolo »